Serie A: Niente fuga per il Napoli , con Fiorentina è 0-0

La terza giornata del campionato di serie A, primo tour de force di tre turni in otto giorni, va in archivio con una certezza, l’equilibrio.

Nessuna fuga: dopo il ko dell’Inter in casa della Lazio di venerdì sera e il pareggio della Roma ieri in rimonta in casa della Juventus, anche il Napoli di Spalletti non ne approfitta.

La formazione partenopea che nelle prime due giornate aveva impressionato per la vena dei suoi uomini di attacco contro Verona e Monza, in casa della Fiorentina non va oltre lo 0-0 e vede sfumare la possibilità di portarsi in testa alla classifica a punteggio pieno.

Rispetto alle prime uscite gli attaccanti partenopei non sembrano in vena, a cominciare dal georgiano Khvicha Kvaratskhelia. Ci prova la Fiorentina, galvanizzata dalla qualificazione in Conference League, ma la difesa azzurra è attenta. Nella ripresa Spalletti prova a mescolare le carte e manda in campo anche gli ultimi acquisti Simeone, Raspadori e Ndombele, ma il risultato non cambia. Lecce e Empoli non vanno oltre l’1 a 1 e devono rimandare l’appuntamento con la prima vittoria stagionale.
a Samp, l’Atalanta vince in casa del Verona

La terza giornata del campionato di serie A, primo tour de force di tre turni in otto giorni, va in archivio con una certezza, l’equilibrio.

Nessuna fuga: dopo il ko dell’Inter in casa della Lazio di venerdì sera e il pareggio della Roma ieri in rimonta in casa della Juventus, anche il Napoli di Spalletti non ne approfitta.

La formazione partenopea che nelle prime due giornate aveva impressionato per la vena dei suoi uomini di attacco contro Verona e Monza, in casa della Fiorentina non va oltre lo 0-0 e vede sfumare la possibilità di portarsi in testa alla classifica a punteggio pieno.

Rispetto alle prime uscite gli attaccanti partenopei non sembrano in vena, a cominciare dal georgiano Khvicha Kvaratskhelia. Ci prova la Fiorentina, galvanizzata dalla qualificazione in Conference League, ma la difesa azzurra è attenta. Nella ripresa Spalletti prova a mescolare le carte e manda in campo anche gli ultimi acquisti Simeone, Raspadori e Ndombele, ma il risultato non cambia. Lecce e Empoli non vanno oltre l’1 a 1 e devono rimandare l’appuntamento con la prima vittoria stagionale.(La cronaca)

“Lasciamo stare, ogni volta che si gioca qui, accade lo stesso. Il pubblico di Firenze è di una maleducazione incredibile. Hanno dei bambini vicino e continuano a insultare. mi dicono ‘tua mamma, tua mamma’. Dietro la panchina ci sono sempre dei maleducati professionisti, sempre pronti a offendere”. Prima di commentare, dai microfoni di Dazn, il pareggio del suo Napoli a Firenze, il fiorentino di Certaldo Luciano si lascia andare a un duro sfogo contro il pubblico del Franchi.

A via del Mare è festa prima del fischio d’inizio per Samuel Umtiti, il ‘colpo’ di Pantaleo Corvino. Il francese parte dalla panchin ma il suo ingresso in campo è salutato da una vera e propria ovazione del pubblico. Prima del fischio di inizio è sceso in campo con la maglia numero 93 “scortato” da un gruppo di bambini per ricevere l’applauso e il saluto di benvenuto dei tifosi giallorossi. Al 23′ del primo tempo gli ospiti trovano il vantaggio con Parisi con una conclusione dalla distanza, deviata da Baschirotto. I salentini rispondono sul finire della prima frazione di gioco con il destro dal limite di Strefezza che si insacca sotto la traversa.
I GOL
GOL! LECCE-Empoli 1-1 al 40′! Rete di Gabriel Strefezza! L’ex SPAL inizia l’azione aprendo a sinistra per Banda, che punta Stojanovic e scarica all’indietro proprio per Strefezza. Stop e destro all’angolino alto dell’esterno del Lecce, e Vicario battuto.

GOL! Lecce-EMPOLI 0-1 al 22′! Rete di Fabiano Parisi! Il terzino ospite strappa palla a Strefezza sulla sua trequarti, parte in coast to coast e al limite dell’area fa partire un mancino che, deviato in maniera decisiva da Baschirotto, si insacca alle spalle di un incolpevole Falcone. Primo gol in Serie A per Parisi e vantaggio empolese.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.