Siracusa: patto di amicizia, delegazione di Würzburg ricevuta a Palazzo Vermexio.

Siracusa, 23 gennaio 2023 – Il sindaco, Francesco Italia ha accolto stamattina, nel salone “Paolo Borsellino” di Palazzo Vermexio, i rappresentanti di Würzburg, città tedesca della Baviera e capoluogo del distretto della Bassa Franconia che con Siracusa è legata da un Patto di amicizia sin dal 2018.
La delegazione tedesca è composta, oltre che dai rappresentanti istituzionali, anche dalla squadra di pallamano. L’invito, infatti, è partito dalla società Albatro che così ha voluto ricambiare l’accoglienza ricevuta nel 2020 in occasione di un primo incontro avvenuto a Würzburg. Le due squadre in questi giorni stanno svolgendo degli allenamenti congiunti che culmineranno, domani alle 20 alla palestra “Pino Corso”, in una partita amichevole. L’incontro di stamattina si è tenuto alla presenza degli atleti. La delegazione siracusana era composta, oltre che dal sindaco Italia, dall’assessore Dario Tota, che segue sin dal primo giorno le relazioni con Würzburg, dall’assessore allo Sport, Andrea Firenze, dal presidente e dal general manager dell’Albatro, Vito Laudani e Gabriele Di Stefano, e da Giuseppe Moscatt, presidente dell’Associazione italo-tedesca di Siracusa che già nel 2017 avvio i contatti poi approdati nel Patto di amicizia. A rappresentare Würzburg c’erano la vice sindaca Judith Jörg, i consiglieri comunali Emanuele La
Rosa, Wolfgang Roth e Barbara Lehrieder e il presidente della società di pallamano Roland Sauer.
Sia Francesco Italia che Judith Jörg hanno manifestato il desiderio di rafforzare l’amicizia tra le due città con altri incontri per scambi culturali, economici e di buone pratiche.
«Lo scambio di conoscenze – ha detto il sindaco – è sempre occasione di sviluppo, di crescita e di consolidamento dei valori che contano e tra questi ci sono anche quelli che sono alla base dello sport».
Molti i punti i comune tra la due città: l’iscrizione nella World Heritage List dell’Unesco, l’architettura barocca, un numero simile di abitanti e il poeta August von Platen, morto a Siracusa ma che aveva insegnato all’università di Würzburg, una delle più antiche della Germania.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.