meri

Merì – Sedicenne morto carbonizzato, la famiglia esclude il suicidio – Si analizza il telefono della vittima

Merì – Sedicenne morto carbonizzato, la famiglia esclude il suicidio – Si analizza il telefono della vittima

Un ragazzo sereno, senza problemi, un ragazzo come tanti. Chi ha conosciuto Ayman Serti, il 16enne di origine marocchina trovato morto carbonizzato giovedì scorso a Merì, nel Messinese, esclude che, come invece ipotizzano gli inquirenti, possa essersi tolto la vita. I genitori e i due fratelli, da anni in Sicilia, sono certi che sia stato ucciso. "Forse non sapevamo tutto di lui", dice Ayubb, il maggiore dei tre ragazzi. "Si trattava di un adolescente molto perbene che faceva una vita normale, studiava e d'estate andava anche a lavorare a Salina. So che le forze dell'ordine stanno indagando in tutte le direzioni. La…
Read More
× Segnala