A Giardini Naxos premiata Siracusa per la candidatura a Capitale della cultura 2024

Siracusa, 1 settembre ‘22 – L’assessore alla Cultura, Fabio Granata, come rappresentante della Città, riceverà domani, a Giardini Naxos, il premio Promotori della Cultura per la candidatura a Capitale della cultura 2024 che ha visto Siracusa tra le finaliste. Il riconoscimento viene assegnato a personalità e istituzioni che si sono distinte “per l’impegno e l’attività nei beni culturali”. Da quest’anno è dedicato alla memoria di Franz Riccobono, messinese, cultore di storia patria e appassionato di archeologia.

Il premio nasce per omaggiare quanti, in vario modo, promuovono la cultura facendone una ragione di vita. Esso ha una struttura a cerchi concentrici che prevede l’assegnazione a personalità e realtà nazionali e siciliane.

Per la sesta edizione, oltre all’assessore Granata, a ricevere il premio, al Lido di Naxos, saranno: Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani; Angelo Mellone, vice direttore di Rai 1; Pino e Manuel Grillo, fondatori della casa editrice calabrese Settecolori; l’ICM (Istituto per gli incontri culturali Mitteleuropei) di Gorizia; la fondazione Famiglia Piccolo di Calanovella per i 50 anni dalla nascita.

Per Fabio Granata si tratta «dell’ennesimo riconoscimento del grande lavoro fatto, con la collaborazione del Comitato promotore cittadino, nel tracciare le prospettive culturali della nostra Città d’Acqua e di Luce. Un riconoscimento – prosegue – che conferma la bontà di un lavoro approfondito e innovativo, che sarà la base delle politiche culturali di Siracusa nei prossimi anni e che è già preso ad esempio da tante realtà siciliane e nazionali».

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.