Covid Sicilia – Sono 299 nuovi positivi e 4 vittime :in testa al contagio siciliano Ragusa

Sono 299 i nuovi positivi al Covid in Sicilia, su 12.497 tamponi processati, con una incidenza appena superiore al 2,1%, in leggero aumento rispetto a ieri. La Regione anche oggi resta sesta per numero di contagi giornalieri.

Le vittime sono state 4 e portano il totale a 5.667. Il numero degli attuali positivi è di 16.696 con una diminuzione di 463 casi. I guariti oggi sono 758.

Negli ospedali i ricoverati sono 920, 10 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 112, 6 in meno rispetto a ieri.

La distribuzione tra le province vede in testa al contagio a sorpresa Ragusa con 73 casi seguita da Catania con 70 casi  e da Palermo con 60, poi Messina con 38, Agrigento 15,   Siracusa 14, Enna e Trapani 10 e infine Caltanissetta 9.

Da domani (martedì 18 maggio), per tre giorni, gli ultra quarantenni potranno vaccinarsi con AstraZeneca in tutti gli Hub dell’Isola, anche senza prenotazione. L’iniziativa del governo Musumeci punta all’immunizzazione della maggior parte di persone che, volontariamente, accettano di avere somministrato il siero anglo-svedese.

Il vaccino AstraZeneca verrà somministrato solo su base volontaria. Chi non volesse sottoporsi all’uso di quel siero non potrà, però, avvalersi dell’open day e dunque dovrà prenotare la sua dose regolarmente e presentarsi per la somministrazione con Pfizer o Moderna come previsto dai protocolli. La stessa cosa vale per i 50enni. Di fatto la Regione punta ad utilizzare le scorte di AstraZeneca su base volontaria solo su chi accetta questo siero visto che non c’è una indicazione da parte dell’Agenzia del farmaco. Già ieri era stata sospesa la somministrazione dei vaccini a mRna durante l’open day ai 50enni ma resta attiva su prenotazione

Al via già dalla notte in tutta Italia le prenotazioni del vaccino anti covid19 per gli over 40. La Struttura Commissariale guidata dal generale Francesco Figliuolo ha dato facoltà alle Regioni e Province Autonome di avviare, a partire dal prossimo 17 maggio, le prenotazioni anche per i cittadini over 40. Viene ribadita l’assoluta necessità di continuare a mantenere particolare attenzione per i soggetti fragili, le classi di età over 60, i cittadini che presentano comorbilità, fino a garantirne la massima copertura.

Per prenotare cliccare qui

 

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.