L’Amministratore di condominio 2.0 – l’UNAI per i giovani Economisti

Gli stakeholder entrano in aula e aprono nuovi scenari lavorativi per i futuri laureati dell’Ateneo. Al dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania, si è appena concluso un ciclo di 40 ore di seminari professionalizzanti proposti dall’Unione Nazionale Amministratori di Condominio (UNAI) che hanno visto l’interesse e la partecipazione di circa 120 studenti.

«Abbiamo incentivato la partecipazione degli stakeholder durante l’attività formativa del corso di laurea in Economia – afferma il presidente prof. Benedetto Torrisi -, con l’intento di aprire nuovi orizzonti tra gli interessi occupazionali degli studenti. Al tempo stesso, vogliamo fornire un’attività di ponte tra la formazione e l’accesso al mondo del lavoro e principalmente far sì che il corso di laurea abbia una contestualizzazione della propria offerta formativa che possa sempre più attirare l’interesse dei migliori diplomati».

Otto appuntamenti pianificati tra ottobre e dicembre dall’UNAI, con i suoi relatori l’avv. Mario Campione e il dott. Alessandro Lo Presti, e una prova di valutazione finale al termine del percorso seminariale. D’intesa con i docenti delle discipline coerenti all’offerta formativa professionalizzante, la prof.ssa Michela Cavallaro docente di “Istituzione di Diritto Privato” e la prof.ssa Eleonora Cardillo docente di “Contabilità e Bilancio”, i due professionisti hanno offerto agli studenti un panel di interventi che alzano l’asticella sull’utilità dei seminari professionalizzanti e forniscono agli studenti nuovi ambiti professionali.

«Oggi la professione di Amministratore di Condominio richiede un bagaglio di competenze sia in ambito giuridico che in ambito gestionale, con una specifica attenzione alla informatizzazione dei processi», ha affermato il dott. Lo Presti. «Abbiamo accolto con assoluto interesse la proposta del prof. Torrisi – ha precisato l’avv. Campione -, denominando il palinsesto delle attività come “L’Amministratore di Condominio 2.0”. L’intento è quello di far capire agli studenti che la preparazione degli aspetti contabili e giuridici nella gestione di un condominio e degli strumenti digitali, rappresentano un vantaggio professionale rispetto al quale essi non possono farsi trovare impreparati».

«Tra seminari professionalizzanti e tirocini – osserva il direttore del Dei Roberto Cellini -, vogliamo offrire ai nostri studenti sempre più occasioni di contatto con il mondo del lavoro. È questa la rotta che ci viene richiesta dagli stakeholder». «I nostri piani formativi – sottolineano le due responsabili scientifiche del seminario professionalizzante, professoresse Cavallaro e Cardillo – mirano a favorire un accrescimento delle conoscenze sempre più correlate a un mondo in trasformazione, così come ci hanno permesso di fare i due relatori». E un forte gradimento verso l’iniziativa è giunto anche dai rappresentanti degli studenti in seno al corso di laurea in Economia, in particolare verso quelle attività seminariali finalizzate a garantire ai futuri laureati una competitività occupazionale.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.