Lotta all’inquinamento, Gianni: “Pescatori protagonisti della pulizia del mare”

“Inquinamento da plastica: l’importanza di combatterlo e le strategie per farlo”. Il Sindaco di Priolo, Pippo Gianni, ha partecipato al convegno tenuto a Mazara del Vallo, nell’ambito dell’ottava edizione di “Blue Sea Land”. Nell’aula consiliare relatori provenienti da tutta Italia. Gianni ha rilanciato l’idea di far diventare i pescatori i principali attori della pulizia del mare, divenuto ormai la più grande discarica di rifiuti prodotti dall’uomo. I pescatori potrebbero essere utilizzati, durante il fermo biologico, come veri e propri “spazzini del mare”, visto che con le loro reti riescono ad arrivare dove nessun altro può spingersi, per raccogliere plastica, rifiuti e altro materiale inquinante. “I rifiuti raccolti e portati a riva – ha detto il Sindaco Gianni – potrebbero essere smaltiti o riciclati in un grande capannone, in modo da creare nuova occupazione, combattere l’inquinamento e prevenire il rischio di soffocamento per le specie marine che si trovano ad ingerire plastica e altri rifiuti”. “Si potrebbe pulire così non solo la superficie del mare, dove rimane una piccola parte dei rifiuti – ha continuato Pippo Gianni – ma soprattutto i fondali, grazie alla pesca a strascico. Una pratica diffusa da anni nei paesi del Nord Europa, ma che in Italia stenta a decollare; quanto raccolto dai pescatori viene quasi sempre rigettato dagli stessi in mare perché issandolo a bordo verrebbe classificato dalla legge come “rifiuto speciale””. “Si potrebbero poi chiamare a raccolta tutti i sommozzatori della Sicilia – ha concluso il Sindaco Gianni – e anche loro potrebbero recuperare plastica, reti incagliate sul fondo del mare e altri rifiuti, aiutando anche i pesci a riprodursi. “Blue Sea Land” è un grande evento che si tiene in questi giorni a Mazara del Vallo, ideato per mettere insieme le filiere agro-ittico-alimentari della Sicilia e di tutta Italia, dei Paesi del Mediterraneo, dell’Africa e del Medioriente.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.