Nuovo ospedale di Siracusa – Soddisfazione dell’On Gianni, il primo cittadino di Priolo destinò nel ’94 i primi 140 milioni di lire per la costruzione del nosocomio

Gargallo, on. dott. Pippo Gianni, per l’imminente realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa, che sarà costruito lungo la Statale 124, nei pressi dello svincolo autostradale.
Il primo cittadino, insieme ad altri Sindaci della provincia, al Presidente della Regione, Nello Musumeci e all’Assessore alla Salute, Ruggero Razza, era presente oggi all’Auditorium del Liceo Einaudi, dove è stato illustrato il progetto che si è aggiudicato il concorso internazionale di idee bandito dall’ASP.
“Sono contento – ha affermato il Sindaco Gianni – che il nuovo ospedale vedrà presto la luce, anche se con un ritardo di 28 anni. Nel 1994 – ha ricordato – da Presidente della Commissione Sanità ho destinato 140 miliardi delle vecchie lire dell’ex articolo 20 all’ospedale di Siracusa, quale opera di compensazione. Mi dispiace solo che siano trascorsi tutti questi anni, ma meglio tardi che mai. Mi sento di ringraziare Musumeci e Razza perché questo sogno si avvia a diventare realtà. La realizzazione dell’ospedale potrà ripagare solo in parte i cittadini della provincia di Siracusa che in questi anni hanno subito inquinamento, malattie, tumori e morte. Finalmente un riconoscimento per la nostra comunità. Ringrazio anche Stefania Prestigiacomo – ha continuato il Sindaco Gianni – che ha avuto la felice idea, attraverso la presentazione di un emendamento, di utilizzare la cosiddetta procedura speciale, come avvenuto per il ponte di Genova, per velocizzare i tempi di realizzazione. Nota positiva anche l’individuazione, come Commissario dell’opera, del Prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, persona capace e concreta. La speranza – ha concluso il primo cittadino – è di avere il nuovo ospedale al massimo entro un paio d’anni”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.