Siracusa. Guardia di finanza, appalti truccati al porto di Augusta: sei arresti e sequestri

 

E’ in corso l’operazione della guardia di finanza di Siracusa denominata “Port utility” che ha fatto luce su un complesso sistema di gare d’appalto pilotate tra quelle bandite dall’Autorità Portuale megarese per la realizzazione di opere infrastrutturali finanziate con fondi nazionali ed europei. Sei arresti (uno in carcere e 5 ai domiciliari) e due misure interdittive a carico di altrettanti professionisti, sono stati eseguiti dalla Guardia di finanza di Siracusa, con il sequestro di società e somme per un milione di euro, nell’ambito dell’operazione “Port utility”. Fatta luce su un complesso sistema di gare d’appalto pilotate tra quelle bandite dall’Autorità portuale di Augusta per la realizzazione di importanti opere infrastrutturali del porto commerciale, finanziate con fondi nazionali ed europei. L’operazione “Port utility” ha fatto luce su un complesso sistema di gare d’appalto pilotate tra quelle bandite dall’Autorità portuale per la realizzazione di opere necessarie. Conferenza stampa alle ore 11:00

Total Views: 804 ,

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.