Siria

Medio Oriente, Sanaa attaccata da Stati Uniti e Inghilterra

Medio Oriente, Sanaa attaccata da Stati Uniti e Inghilterra

La capitale yemenita Sanaa, controllata dai ribelli Houthi, è stata colpita da una serie di attacchi aerei. È quanto riferisce il canale televisivo dei ribelli che ne detengono il controllo, che accusa Stati Uniti e Regno Unito di essere responsabili degli attacchi. "Degli attacchi americani e britannici hanno colpito delle zone nel sud della capitale - ha fatto sapere il canale Al-Massirah. Testimoni sul posto confermano di avere udito forti esplosioni e un'intensa attività aerea sui cieli della città. Gli Stati Uniti hanno lanciato una serie di attacchi contro obiettivi Houthi in Yemen assieme agli alleati britannici. Lo riferiscono i media…
Read More
Guerra in Medio Oriente –  Israele colpisce le infrastrutture terroristiche in Siria

Guerra in Medio Oriente – Israele colpisce le infrastrutture terroristiche in Siria

Aerei da guerra israeliani hanno colpito le "infrastrutture terroristiche" in Siria a seguito dell'attacco da quel territorio verso la parte del Golan annessa a Israele. Lo ha annunciato l'esercito israeliano. "In risposta all'attacco sulle alture di Golan di ieri - ha affermato l'esercito in una breve dichiarazione - aerei da combattimento hanno colpito le infrastrutture terroristiche in Siria". Israele: Hamas ha perso il controllo sul nord di Gaza Circa 200.000 residenti di Gaza City hanno lasciato la città solo negli ultimi tre giorni, suggerendo che Hamas sta perdendo il controllo sulla parte settentrionale della Striscia. E' quanto ha riferito in…
Read More
Consegnati al porto di Catania indumenti nuovi donati dalla catena Primark per le popolazioni terremotate di Turchia e Siria

Consegnati al porto di Catania indumenti nuovi donati dalla catena Primark per le popolazioni terremotate di Turchia e Siria

Siracusa, 27.02.2023 – Prosegue senza sosta la raccolta di materiali di prima necessità, fra cui indumenti invernali e cibi a lunga conservazione, da destinare alle popolazioni di Turchia e Siria colpite dal violento terremoto del 6 febbraio scorso. Ieri mattina la presidente dell’associazione “Astrea in memoria di Stefano Biondo” Rossana La Monica, accompagnata dal marito, Filippo Zagarella, ha consegnato al porto di Catania, alla Nave fregata TCG Barbaros della Marina Militare Turca indumenti nuovi donati dalla catena di distribuzione Primark. Ad accogliere i volontari siracusani al porto di Catania Nadir Kilinc, comandante di Nave Barbaros il cui equipaggio ha provveduto…
Read More
Geologi lombardi pronti per Turchia e Siria

Geologi lombardi pronti per Turchia e Siria

Roberto Perotti (Presidente Ordine Geologi Lombardia) : “ Geologi della Lombardia pronti a partire qualora ci fosse la necessità di un supporto tecnico alle attività di gestione dell’emergenza in Turchia e Siria”. “Abbiamo, in Lombardia, il Gruppo Volontari di Protezione Civile che conta 60 geologi volontari. Il team è coordinato dal Consigliere dell’Ordine dei Geologi della Lombardia, Gilberto Zaina. Infatti il nostro Ordine è stato ammesso all’Elenco Regionale dei Soggetti di Rilevanza per il Sistema di Protezione Civile. Dunque siamo pronti a partire per Turchia e Siria, qualora ci fosse la necessità di fornire un supporto tecnico alle attività di gestione…
Read More
La Viltà Umana

La Viltà Umana

Si pensa sempre di non dover più scrivere qualcosa riguardo ad ogni sorta di attentato, specialmente quelli perpetrati contro i bambini. Purtroppo così non è quando si insegna ad odiare. La classe araba definita “palestinese” dall’ignoranza europea e non solamente, ossia così chiamata dagli stessi arabi quando decisero di esiliare i loro fratelli reputati inferiori, come nel 1948, da quel tragico non voler creare uno stato per coloro che alla pari degli ebrei erano nati nel protettorato inglese, facente parte fino al 1918 dell’Impero Ottomano e tanti secoli fa delle terre conquistate dai romani. Di questo si tratta anche oggi,…
Read More
Terremoto Turchia e Siria: campagna di solidarieta’ a favore delle popolazioni colpite

Terremoto Turchia e Siria: campagna di solidarieta’ a favore delle popolazioni colpite

L’ UNIONE DEL BENÉ BERITH ITALIANO ha avviato da subito una campagna di raccolta per aiutare le popolazioni vittime del devastante terremoto che ha colpito duramente la Turchia e la Siria. Come di certo saprete, il numero delle vittime aumenta ogni minuto e la situazione meteorologica, o la mancanza di collaborazione tra i referenti della lunga guerra civile siriana, non aiutano il disbrigo delle attività di soccorso. Le vittime per ora sono già più di 5.000, i feriti 20.000 e migliaia gli edifici distrutti o inagibili che inghiottono chissà quante altre persone sotto le loro macerie. Siamo in costante e diretto…
Read More
Tragedia – Sisma tra Turchia e Siria, oltre 800 morti Migliaia i feriti – Si scava tra le macerie

Tragedia – Sisma tra Turchia e Siria, oltre 800 morti Migliaia i feriti – Si scava tra le macerie

Sono oltre 831 le persone che hanno perso la vita per il terremoto di magnitudo 7.8 che ha colpito nella notte il sud est della Turchia e il nord della Siria. Turchia. Almeno 284 i morti, e almeno 2.323 i feriti, nelle province turche interessate dal sisma (Adana, Malatya, Gaziantep, Diyarbakir, Hatay, Adiyaman, Osmaniye, Sanliurfa e Kahramanmaras) ma il bilancio è destinato a salire dal momento che il prefetto di Kahramanmaras - una delle province colpite - ha detto che non è ancora possibile capire quante siano le vittime mentre i danni sono ingenti. Siria. Almeno 427 persone hanno perso la vita nel…
Read More
Modica accolta famiglia profuga siriana grazie a corridoi umanitari

Modica accolta famiglia profuga siriana grazie a corridoi umanitari

Modica, 9 dicembre 2021- Circa un anno fa, a Modica, i volontari di "Operazione Colomba" - una Rete di associazioni formata da Agesci Modica1, Masci, Piccoli Fratelli, Centro Missionario Intercongregazionale, Caritas, Comunità Papa Giovanni XXIII, Rete Radie Resch, Ricostruttori, Misericordia - si sono riuniti per aprire la strada a un progetto di accoglienza di una famiglia siriana attraverso i corridoi umanitari. Un cammino lungo, fatto di incontri e di confronti, di formazione e di condivisione, che ha visto crescere intorno al primo nucleo di volontari una grande Rete solidale, accompagnata da Operazione Colomba (Corpo nonviolento di Pace che opera anche…
Read More
L’Alto Commissario per i Rifugiati in visita in Siria valuta le esigenze umanitarie della popolazione

L’Alto Commissario per i Rifugiati in visita in Siria valuta le esigenze umanitarie della popolazione

Durante la sua quarta visita in Siria in qualità di Alto Commissario per i Rifugiati, Filippo Grandi ha valutato le ingenti esigenze umanitarie della popolazione. Ha osservato che, dopo otto anni di guerra, la portata del problema umanitario è sconcertante ed esacerbata dallo sradicamento di milioni di persone dalle loro case. Gli anni di violenza e distruzione hanno costretto quasi un siriano su due a fuggire dalla propria casa: oltre 5,6 milioni di siriani vivono come rifugiati nella regione, mentre milioni di altre persone sono sfollate all'interno della Siria. Le stime indicano che nel 2018 oltre 1,4 milioni di sfollati…
Read More
L’UNHCR chiede accesso ai rifugiati che si trovano al confine tra Algeria e Niger

L’UNHCR chiede accesso ai rifugiati che si trovano al confine tra Algeria e Niger

L'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, è preoccupata per la sicurezza delle persone vulnerabili provenienti da Siria, Yemen e Palestina che sarebbero bloccati al confine meridionale dell'Algeria con il Niger. L'UNHCR è stata informata di un gruppo di circa 120 siriani, palestinesi e yemeniti che, dopo un periodo di detenzione nel centro di Tamanrasset nel sud dell'Algeria, è stato trasferito in un'area vicina al valico di frontiera di Guezzam il 26 dicembre. Di questo gruppo, alcune persone sono già note all'UNHCR come rifugiati registrati fuggiti da conflitti e persecuzioni o affermano di aver cercato protezione internazionale in Algeria.…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala