Magma 2021, dal 15 al 20 novembre ad Acireale: si festeggiano i vent’anni del festival dei corti

Acireale, 7 Novembre 2021 – Vent’anni di storia, di passione per il cinema e per i cortometraggi. Vent’anni di una manifestazione culturale indipendente e di portata mondiale, che fa conoscere al pubblico le opere di registi che provengono da ogni parte del globo. Vent’anni di Magma – Mostra di cinema breve, che ha resistito all’edizione da remoto realizzata durante la pandemia e, finalmente, torna al Margherita Multisala di Acireale per un’edizione da ricordare, dal 15 al 20 novembre 2021. Le proiezioni del concorso internazionale si svolgeranno nel corso delle ultime tre serate, mentre gli altri giorni saranno dedicati ai vari eventi speciali che caratterizzeranno questa edizione.

Quella dei vent’anni, per Magma, è  un’edizione da record. Quest’anno infatti ne  è stato già battuto uno: i 27 film selezionati per il concorso internazionale provengono da ben 19 diversi Paesi del mondo. Non si era mai registrata una così ampia varietà geografica di lavori selezionati per la fase finale della principale competizione del festival. I cortometraggi in programma vengono da Spagna, Turchia, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, Italia, Stati Uniti d’America, Lettonia, Germania, Egitto, Belgio, Qatar, Pakistan, Austria, Nuova Zelanda, Marocco, Australia, Russia e Canada. Di questi, sei sono le animazioni, due i documentari e 19 i film di carattere narrativo.  Sono stati selezionati tra i 742 iscritti quest’anno da 54 Paesi del mondo.

Due sono i lavori italiani che hanno superato il primo scoglio e sono entrati nella selezione: si tratta della produzione italo-francese “The Nightwalk”, di Adriano Valerio) e della italo-inglese “For sale” di Francesco Gabriele, con protagonista Nicolas Vaporidis.

Anche la Sicilia avrà il suo spazio: la rassegna Insula – Impressioni di Sicilia, dedicata ai film ambientati nell’Isola o realizzati da registi siciliani, sarà portata in sala il 17 novembre, al cinema Odeon di Catania. Accanto ai film di casa nostra, un focus sul festival austriaco “This Human World” che porta in sala film  sul tema dei diritti umani.


Tra gli appuntamenti previsti anche lo spazio Magma Pitching, sessione di formazione e pitch online con lo scopo di sostenere le realtà indipendenti e i progetti cinematografici in fase di sviluppo. Per il secondo anno consecutivo tornano poi i Magma Talks, momenti di dialogo e confronto con gli ospiti del festival: avverranno in presenza e saranno trasmessi in streaming sugli account social di Magma.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.