Siracusa. Firmato accordo con il “Comitato aria nuova”: a novembre nascerà il “Bosco delle Troiane”

Il sindaco, Francesco Italia ed i rappresentanti del “Comitato Aria nuova” hanno sottoscritto stamani in Sala Giunta l’accordo per “L’attivazione di azioni finalizzate alla tutela e all’implementazione del patrimonio arboreo della città”. Avrà una durata di quattro anni. Sono in tutto 17 le associazioni che, ad oggi, hanno sottoscritto il protocollo: Natura Sicula, con Fabio Morreale, Comitato Aria Nuova con Renzo Ientile, Comitato Stop Veleni con Giusy Nane, Naturalchemia con Emanuela Di Bella, Slow Food con Corrado Maiorca, Lipu con Federico Militello, Legambiente con Paolo Tuttoilmondo, Rifiuti Zero con Emma Schembari, Auser Siracusa con Luisa Castello, Anteas con Enzo Buda, Nodo con Marzia Dell’Aquia, Cooperativa sociale San Martino con Elisabetta Sotgia, Associazione Ranger ETS-ODV con Lorenzo Burgio, Associazione Culturale Grimilde’s Parlor con Alessandra Marini, l’Associazione Nazionale Polizia di Stato con Antonello Lentinello, Amici Hospice e CIAO Onlus con Lidia Gallitto.
La Legge 10/1/ 2013 impegna i Comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti alla messa a dimora di un albero nei sei mesi successivi alla nascita di un neonato o all’adozione di un minore. Con l’adesione alla proposta, il Comune di Siracusa si impegna ad individuare le aree da destinare alla realizzazione dei “Boschi di città” nell’ambito della pianificazione urbanistica; e ad attivare rapporti con l’Azienda Forestale per reperire le essenze arboree e controllare le attività di manutenzione. Dal canto suo il “Comitato” si impegna ad effettuare la piantumazione e manutenzione degli alberi di alto fusto o arbusti della macchia mediterranea, e ad implementare il censimento del patrimonio arboreo esistente.

Con gli assessori Pierpaolo Coppa, Fabio Granata e Giusy Genovesi, che ha lavorato all’iniziativa, era presente il soprintendente della Fondazione Inda Antonio Calbi. Prendendo lo spunto dalla scenografia progettata da Stefano Boeri per “Le Troiane” rappresentata al Teatro Greco, Calbi ha contribuito all’ideazione del primo bosco del nuovo corso, già denominato “Il Bosco delle Troiane”. Sarà realizzato con la piantumazione di 1.000 lecci che lo stesso Boeri ha regalato alla città, alcuni dei quali simbolicamente consegnati ai bambini dopo ogni replica delle Troiane. Gli alberelli saranno messi a dimora in un’area già individuata alle spalle del Tribunale.
“Il Bosco delle Troiane- ha detto il sindaco Francesco Italia- sarà un tassello di un progetto molto più ambizioso e parte integrante della più ampia attività di forestazione urbana per la quale, attraverso il protocollo oggi firmato, apriamo ad associazioni, cooperative sociali, comitati, consulte e a quanti sono disponibili a collaborare a supporto dell’Amministrazione comunale attraverso la costruzione di una Comunità di buone pratiche a favore della riforestazione urbana della città”.

“L’accordo tra il Comune ed il Comitato Aria Nuova per la tutela ed implementazione del patrimonio arboreo cittadino rappresenta un importante passo in avanti verso la sostenibilità ambientale come politica strategica per la città”: lo dichiara l’assessore all’Urbanistica e al Verde Giusy Genovesi che aggiunge: “Miglioramento della qualità della vita dei cittadini, lotta ai cambiamenti climatici, sussidiarietà orizzontale, ovvero partecipazione dei cittadini alle attività di pubblico interesse: sono i capisaldi di un protocollo che ci permetterà di pianificare e realizzare questo progetto per Siracusa”.

Nel progetto coinvolta anche “Città educativa”: attiverà nelle scuole azioni promosse dal Comitato e rivolte agli studenti e alle loro famiglie.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.