Viabilità, caos nei pressi delle scuole – Fabio La Ferla (OSA): “Molti disagi per gli automobilisti”


Continuano a step gli ingressi negli istituti scolastici siracusani e il caos è tornato a farla da padrona nelle ore di punta perche’ quando le cose sono fatte a meta’ succede anche questo. “Al suono della prima e dell’ultima campanella – sottolinea Fabio La Ferla, presidente dell’Organizzazione Siciliana Ambientale – si riscontrano notevoli disagi al traffico cittadino specie nella zona di via Politi, via Alessandra, via Padova e via Torino, dove insistono molte scuole. I genitori si fermano in seconda o anche in terza fila per lasciare o prendere i propri figli ma anche docenti e impiegati parcheggiano spesso male. I motorini si infilano di fronte ai parking dei condomini della zona. Questo potrebbe anche essere tollerabile ma se i lavori fossero stati fatti in sicurezza. Avevamo già segnalato all’Amministrazione comunale e soprattutto all’assessore alla viabilità – prosegue La Ferla – gli ingorghi che si vengono a create con auto ferme che rendono sempre più complicata la mobilità cittadina per chi percorre quelle strade. Lungi da noi fare critiche non costruttive, ma questo probabilmente è anche il risultato dell’assenza dell’organo di controllo della città, il consiglio comunale. La sua assenza pesa tanto nelle dinamiche politiche di un capoluogo di provincia come Siracusa”. Per Fabio La Ferla, occorrerebbe che sindaco e giunta trovassero immediata soluzione a questo problema. “Alle rassicurazioni incassate nel corso del tempo – rivela – non sono mai seguiti i fatti e questo mi autorizza a credere che i nostri amministratori si rispecchiano in quello che dice Nicolò Machiavelli, secondo il quale il fine giustifica i mezzi. Per queste ragioni – conclude Fabio La Ferla – abbiamo sempre più la necessità di essere rappresentanti politicamente in ogni luogo. Me ne farò portavoce con la nostra forza politica, fiduciosi che questa amministrazione possa accogliere la nostra istanza”

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.