strage

Conferiti alla procura di Termini le autopsie sui cinque operai morti

Conferiti alla procura di Termini le autopsie sui cinque operai morti

Come annunciato, il Pubblico Ministero della Procura di Termini Imerese, dott.ssa Elvira Cuti, titolare del relativo procedimento penale, nella mattinata di oggi, giovedì 9 maggio 2024, direttamente presso l’istituto di Medicina Legale del Policlinico di Palermo, dove poi si è proceduto, ha conferito l’incarico di effettuare le autopsie sui cinque operai deceduti lunedì 6 maggio a Casteldaccia, nel Palermitano, nell’ennesima strage sul lavoro, asfissiati in pochi secondi, uno dopo l’altro, nella vasca di liquami dov’erano scesi. Il Sostituto Procuratore, per ora, ha iscritto nel registro degli indagati solo una persona, il geometra Nicolò Di Salvo, 67 anni, titolare della Quadrifoglio…
Read More
Dolore e rabbia per la strage degli operai nel Palermitano

Dolore e rabbia per la strage degli operai nel Palermitano

Il dolore e la rabbia. Oggi è il giorno della protesta dopo la morte, lunedì, di cinque operai a Casteldaccia, in provincia di Pelermo, mentre un sesto resta in gravissime condizioni. Sono morti in un ambiente saturo di gas, prodotto di fermentazione dei liquami la cui presenza era prevedibile e non hanno avuto scampo, tentando di salvarsi l'uno con l'altro nella vasca dell'impianto di sollevamento di acqua reflue di via Nazionale dell'Amap, l'azienda acquedotti del Comune di Palermo; ma uno dopo l'altro hanno ceduto, vinti dal gas tossico, l'idrogeno solforato, e dall'assenza di protezioni e mascherine, come sarebbe stato accertato.…
Read More
Conte e Antoci a Portella della Ginestra per commemorare la strage mafiosa

Conte e Antoci a Portella della Ginestra per commemorare la strage mafiosa

Giuseppe Conte (leader M5S) e Giuseppe Antoci (capolista M5S nella circoscrizione isole alle elezioni europee) saranno presenti l’1 Maggio a Portella della Ginestra per partecipare al corteo che annualmente commemora la strage mafiosa avvenuta nel 1947 in occasione della Festa dei Lavoratori in cui persero la vita 11 persone. Una presenza certamente significativa quella di Conte, da sempre attento ai temi della legalità e della lotta alle mafie, accompagnato proprio da Giuseppe Antoci, già vittima di un attento mafioso da Presidente del Parco dei Nebrodi per aver smantellato il sistema della mafia dei pascoli che mirava a sottrarre illecitamente i…
Read More
L’attacco al Crocus City Hall – I quattro terroristi arrestati imputati per la strage di Mosca

L’attacco al Crocus City Hall – I quattro terroristi arrestati imputati per la strage di Mosca

I quattro presunti autori dell'attacco al Crocus di Mosca, che ha causato la morte di 137 persone, sono stati messi in custodia cautelare per due mesi da un tribunale della capitale russa. I quattro sono accusati di "terrorismo" e rischiano l'ergastolo, ha affermato in una nota il tribunale Basmanny di Mosca. La loro custodia cautelare, fissata fino al 22 maggio, potrà essere prorogata in attesa del processo, la cui data non è stata ancora fissata. La decisione del tribunale è stata annunciata dopo che la commissione investigativa ha accusato di terrorismo due presunti partecipanti all'attacco alla sala concerti. Gli accusati,…
Read More
Strage di Altavilla Milicia, omicida scarica colpa su altri indagati

Strage di Altavilla Milicia, omicida scarica colpa su altri indagati

"Cominciano a riaffiorare tante scene che lo portano a scagliarsi contro Massimo e Sabrina". Lo dice l'avvocato Giancarlo Barracato che difende Giovanni Barreca l'uomo accusato, insieme alla figlia di 17 anni e a una coppia di amici, Massimo Carandente e Sabrina Fina, di avere ucciso la moglie e i due figli di 16 e 5 anni. Il legale chiederà una perizia psichiatrica sul suo cliente e un interrogatorio con i pm.     All'avvocato, che stamattina lo ha incontrato in carcere, il muratore ha raccontato di non ricordare di avere usato violenza contro la sua famiglia scaricando sui due coniugi la…
Read More
Strage di Altavilla Milicia : lui fanatico religioso, altri coinvolti

Strage di Altavilla Milicia : lui fanatico religioso, altri coinvolti

Giovanni Barreca, il 54enne che ha sterminato la famiglia uccidendo moglie e due figli, sarebbe un fanatico religioso. Nel delitto, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe coinvolta anche una coppia di conoscenti. Si è salvata una terza figlia di 17 anni che avrebbe assistito ai fatti e che è stata soccorsa dai sanitari del 118. Da quanto emerso Barreca, un fanatico religioso, durante la notte si sarebbe svegliato farneticando di aver percepito presenze demoniache in casa. La ragazzina, unica supersite, si è alzata dal letto intontita e ha visto i corpi dei fratelli. Le vittime sono Antonella Salamone e i figli Kevin…
Read More
Guerra: Bombardata una moschea a Mariupol – all’interno 80 civili

Guerra: Bombardata una moschea a Mariupol – all’interno 80 civili

12 marzo 2022 - Secondo il ministro degli Esteri ucraino: dentro la moschea vi erano rifugiati 80 civili. Colpito un ospedale a Mykolaiv. L'esercito russo è a pochi chilometri da Kiev. Respinto un attacco missilistico a Dnipro, fortunatamente senza vittime. Il Presidente Usa Joe Biden: "Siamo uniti, non vacilleremo". Washington valuta l'invio di sistemi di difesa aerea più avanzati , i russi stanno violando i principi base della sicurezza nucleare. La guerra in Ucraina è giunta a "un punto di svolta strategico", secondo quanto affermato dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.  Mosca si ritrova costretta a riorganizzare le truppe. Le migliaia…
Read More
Avola: commemorazione Brigadiere Carabinieri Giuseppe Coletta in occasione del 18° anniversario della strage di Nassiriya

Avola: commemorazione Brigadiere Carabinieri Giuseppe Coletta in occasione del 18° anniversario della strage di Nassiriya

Avola, 13 Novembre 2021 - Ieri, in occasione del 18° anniversario della strage di Nassiriya e della 13^ giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, nel rispetto delle limitazioni imposte dalle attuali prescrizioni sanitarie vigenti, presso il cimitero di Avola, nel corso di una sobria e toccante cerimonia è stato deposto un omaggio floreale in memoria del Brigadiere Giuseppe COLETTA, Carabiniere di origine avolese che cadde in quella tragica circostanza. Alla cerimonia hanno preso parte il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Siracusa, il Sindaco della Città di Avola, la sorella del caduto, una…
Read More
Strage di Nassiriya, Avola ricorda il maresciallo Coletta

Strage di Nassiriya, Avola ricorda il maresciallo Coletta

Ricorre oggi il quindicesimo anniversario della strage di Nassiriya. Il 12 novembre del 2003, nella città a sud dell’Iraq, un camion-bomba esplose all’interno del recinto della ‘Maestrale’, una delle basi del contingente italiano MSU (Multinational Specialized Unit – Unità Specializzata Multinazionale) a cui era demandato il controllo di quella zona del paese. La dinamica dell’attentato è tristemente nota: intorno alle 10:40, un camion-cisterna si avvicinò alla base attraversando il punte sull’Eufrate. All’altezza dell’infrastuttura militare girò a sinistra, puntando verso il vecchio edificio della Camera di Commercio. A bordo c’erano due persone: un autista ed un uomo armato che si sporse…
Read More
No widgets found. Go to Widget page and add the widget in Offcanvas Sidebar Widget Area.
× Segnala