La siracusana Daniela Ternullo proclamata senatrice al posto di Miccichè – Già da oggi è seduta tra gli scranni di palazzo Madama

Adesso c’è il crisma dell’ufficialità. Daniela Ternullo è subentrata a Gianfranco Miccichè al Senato. Già da oggi è seduta tra gli scranni di palazzo Madama per partecipare ai lavori d’aula. A ufficializzare la surroga è stato il presidente del senato, Ignazio La Russa che ha annunciato che “Gianfranco Miccichè, con lettera del 12 gennaio 2023, ha rassegnato le proprie dimissioni da senatore per svolgere il mandato presso l’assemblea regionale siciliana». La Russa ha aggiunto: «trattandosi di un caso di incompatibilità il Senato non può che prenderne atto». Il presidente ha poi autorizzato la giunta per le immunità parlamentari a convocarsi «fin da questo momento» per individuare il candidato subentrante, primo dei non eletti nelle liste di Forza Italia nel seggio plurinominale della Sicilia occidentale. 

Raddoppia, quindi, la pattuglia dei senatori siracusani che annovera già Antonio Nicita, eletto a settembre nelle file del partito democratico a cui si aggiunge da oggi Daniela Ternullo, che nella passata legislatura è stata parlamentare all’Ars, subentrata a Pippo Gennuso, sospeso in virtù della legge Severino.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.