Animali maltrattati a Misilmeri nel palermitano, denunciato un uomo

I carabinieri della compagnia di Misilmeri, con il supporto operativo dei colleghi dello squadrone eliportato cacciatori di “Sicilia” e del centro anticrimine natura, hanno denunciato un uomo di 71 anni accusato di furto aggravato e abbandono di animali.

Nel corso della perquisizione di un capannone adibito a stalla, di sua proprietà, è stato trovato un allaccio diretto alla rete elettrica pubblica, e 48 cani di diverse razze, nonché diversi bovini, ovini, conigli, galli e galline, rinchiusi in recinti di spazio ristretto ed in pessime condizioni igienico-sanitarie.

  Gli animali sono stati sequestrati. I militari, con l’ausilio di personale Enel, hanno poi eseguito controlli ai contatori di alcune abitazioni nel comune di Misilmeri, denunciando per furto aggravato altre tre persone.Inoltre, sono stati denunciati due uomini di 61 anni e 45 anni per detenzione abusiva di munizioni, poiché trovati in possesso di 31 cartucce calibro12, nascoste in un magazzino di loro proprietà.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.