Al via gli spettacoli dell’estate Priolese, Patrizia Arangio: in scena l’incompetenza organizzativa

.

Al via gli spettacoli del cartellone estivo dell’estate priolese 2022 . Ieri sera è andata in scena, nella piazza dell’autonomia comunale, l’opera lirica “La Traviata”. Sarebbe dovuto essere il fiore all’occhiello e un’apertura alla grande della stagione estiva ma si è rivelata, purtroppo, tutta l’incapacità e l’incompetenza organizzativa del Comune di Priolo. L’intero calendario delle manifestazioni è privo delle necessarie autorizzazioni amministrative. Sono state noleggiate 500 sedie per gli spettatori ma mancava l’autorizzazione, cosicchè ne sono state posizionate solo 200 e tolte 300 sedie poco prima che iniziasse lo spettacolo. Come se non bastasse, 150 posti erano occupati dai parenti degli artisti. Tutti gli altri spettatori ( per la verità, molto pochi circa cento spettatori), sono rimasti in piedi, impegnati a lamentare la pessima organizzazione piuttosto che assistere allo spettacolo il cui costo di 30.000,00 € , a cui vanno aggiunte le spese di noleggio delle sedie non utilizzabili, i bagni chimici, il personale della priolo inhouse , ecc. è rimasto a solo vantaggio degli artisti ed i loro familiari.

Va rilevato che il Comandante delle polizia municipale a cui è stato comunicato il programma soltanto il giorno prima dell’inizio, ha espresso parere sfavorevole – Continua il consigliere Patrizia Arangio – C’è gente che per aver rispettato le regole si trova a casa, mi dispiace per gli operatori inhouse che hanno dovuto ritirare le sedie.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.