Canicattini Bagni , sindaco Paolo Amenta nomina il 18enne Presidente della Consulta provinciale Studentesca

Il canicattinese Alessandro Mangiafico, 18 anni, fresco centista all’Istituto Superiore Filadelfo Insolera di Siracusa, attuale Presidente della Consulta Provinciale Studentesca della provincia aretusea e Vice Coordinatore del Sindacato studentesco Rete degli Studenti Medi, è il nuovo Consulente per le Politiche Giovanili del Sindaco Paolo Amenta per questa legislatura.

L’incarico a titolo gratuito è stato conferito ieri, venerdì 29 luglio 2022, con determina sindacale, presente anche l’Assessore alle Politiche Giovanili Sebastiano Gazzara che ne ha condiviso il percorso di nomina.

Per il Sindaco Paolo Amenta e l’Amministrazione comunale che guida, è indispensabile la partecipazione e il coinvolgimento dei giovani nella vita della città, ma soprattutto affrontarne da dentro le problematiche e le aspettative, per farsi che possa formarsi una nuova classe dirigente consapevole, che garantisca quel ricambio generazionale protagonista dello sviluppo del territorio.

«I giovani sono un punto fondamentale del mio programma amministrativo – ha affermato il Sindaco Paolo Amenta – sono loro la nostra ricchezza e sono loro i protagonisti del futuro, pronti a raccogliere le nuove sfide di cambiamento e innovazione che abbiamo davanti. E allora c’è bisogno di aprirsi al mondo giovanile, ad iniziare dalla scuola, conoscere e capirne le problematiche, le condizioni e gli interessi. Per farlo bene dobbiamo esservi dentro ed esserne parte, da qui la scelta di nominare Consulente per le tematiche giovanili una risorsa canicattinese, Alessandro Mangiafico, molto attivo a livello provinciale nel suo ruolo di Presidente della Consulta provinciale Studentesca e del Sindacato studentesco Rete degli studenti medi, per affrontare con serietà e responsabilità questi aspetti. La nostra azione politico-amministrativa, infatti, attraverso anche l’Assessorato alle Politiche Giovanili che abbiamo istituito e affidato all’Assessore Sebastiano Gazzara, sarà il sostegno convinto alla capacità di visione dei nostri giovani, al loro impegno, ai loro talenti e alla loro creatività. Nel mio programma amministrativo l’ho definito un “Patto Generazionale per Canicattini Bagni a misura di giovani”».

 Un Patto generazionale che, come evidenzia anche l’Assessore alle Politiche Giovanili Sebastiano Gazzara, deve prevedere, altresì, percorsidi coprogettazione con i giovani del territorio, per il recupero anche di spazi da destinare ad attività giovanili, ad iniziare dal Centro Multifunzionedei “Campicelli” in via di riqualificazione, in un’ottica di valorizzazione culturale, artistica e di utilità sociale.

«Grazie alle proposte e al lavoro che Alessandro Mangiafico farà sul territorio –  ha aggiunto l’Assessore Sebastiano Gazzara – svilupperemo e miglioreremo i rapporti di collaborazione con le Istituzioni Scolastiche per la creazione di una coscienza civica nei giovani delle scuole medie inferiori e superiori della città. Non solo, ma si lavorerà per creare luoghi di incontro dove i giovani possono sviluppare le proprie passioni, socializzare e confrontarsi promuovendo con gli stessi una cultura sui temi dell’inclusione e del rispetto delle regole per la formazione dei “futuri cittadini” che saranno i promotori della rinascita del territorio. Facendo nascere, nel contempo, quell’importante rete di rapporti con le varie associazioni presenti sul territorio che si occupano di attività giovanili».

Un impegno che prosegue in modo più partecipato nella propria realtà territoriale, dunque, per Alessandro Mangiafico, onorato dell’incarico ricevuto, assunto con la massima responsabilità e consapevolezza.

«Ho accettato questo incarico con fermezza – ha sottolineato Alessandro Mangiafico -. Sono felice di poter aiutare nel corso di questa legislatura il Sindaco della mia citta, Paolo Amenta, che ringrazio infinitamente. Il mio compito è quello di risvegliare la cittadinanza attiva che vive in ogni giovane di Canicattini Bagni, riaffermare quella fiducia nella politica che sfortunatamente col tempo è scomparsa, attraverso la Consulta Giovanile Comunale e i mezzi che il comune mette a disposizione dei giovani e rendere sempre di più il nostro paese, un paese a portata dei giovani. Rinnovo i ringraziamenti al Sindaco Paolo Amenta e rivolgo un ringraziamento speciale all’Assessore Sebastiano Gazzara per avermi dato l’opportunità di attivarmi sul territorio e di poter portare la mia esperienza nell’ambito della politica giovanile a tutti i giovani di Canicattini Bagni».

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.