Il generale dei carabinieri Galletta in visita a Siracusa

SONY DSC

il Generale di Corpo d’Armata Riccardo Galletta, dallo scorso gennaio Comandante Interregionale Carabinieri “Culqualber” – Comando di vertice alle cui dipendenze ricadono le Legioni Carabinieri “Calabria” e “Sicilia” – ha visitato il capoluogo aretuseo.

Nella mattinata, il Generale, accompagnato dal Comandante Provinciale, Col. Gabriele Barecchia, ha incontrato, nello storico chiostro della Stazione Carabinieri di Siracusa Ortigia, una rappresentanza dei Reparti Territoriali dipendenti dal Comando Provinciale (Stazioni, Tenenza, Nuclei Operativi e Radiomobili, Nucleo Investigativo ed Informativo ed Ufficio Comando), di quelli Speciali e di Polizia Militare dell’Arma operanti in provincia (Nucleo Ispettorato del Lavoro, Sezione Tutela Patrimonio Culturale di Siracusa, Sezione di P.G. presso la Procura della Repubblica di Siracusa, Compagnia CC Aeronautica Militare di Sigonella, Stazione CC Marina Militare di Augusta e Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia) dell’Arma in congedo nonché i delegati della Rappresentanza Militare.

Nella circostanza, il Comandante Interregionale ha ringraziato personalmente tutti i presenti per l’attività quotidianamente svolta, soffermandosi sui concetti di vicinanza e prossimità al cittadino, realizzati dall’Arma con l’azione preventiva e di rassicurazione sociale sul territorio.

Nel corso della giornata, l’Alto Ufficiale si è recato presso il Palazzo di Giustizia di viale Santa Panagia, ove ha avuto un cordiale incontro con il Procuratore Capo, Sabrina Gambino, parlando delle attività investigative svolte dall’Arma con l’Ufficio Requirente aretuseo, cui ha confermato la disponibilità dell’Istituzione ad operare, d’intesa con i Reparti Speciali dell’Arma, con incisività ed abnegazione nel contrasto a tutte le fenomenologie criminali. Successivamente il Generale Galletta ha portato il suo saluto a Dorotea Quartararo, Ppresidente del Tribunale di Siracusa, soffermandosi sull’importanza delle misure di prevenzione, segnatamente quelle patrimoniali, quale privilegiato strumento di contrasto alla criminalità.

A conclusione della giornata, il Generale, ha fatto visita al Prefetto, Giusi Scaduto. L’incontro è stata occasione di aggiornamento sulle attività recentemente condotte dalla Prefettura in sinergia con il Comando Provinciale dei Carabinieri.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.