Ramacca: 37enne accusato di tentato omicidio

Ramacca, 28 gennaio 2022 – Avrebbe picchiato selvaggiamente un 32enne, che per le lesioni riportate ha dovuto subire l’asportazione chirurgica della milza, perché avrebbe ‘offeso e denigrato’ pubblicamente gli assistenti sociali, categoria della quale farebbe parte anche la sua fidanzata. E’ l’accusa contestata dalla Procura di Caltagirone ad un 37enne che è stato fermato per tentato omicidio dai carabinieri della stazione di Ramacca coadiuvati dai colleghi del nucleo operativo della Compagnia di Palagonia.  Medesimo provvedimento eseguito nei confronti di un 27enne che era che supportava l’uomo, il 13 gennaio scorso in via Giusti nel centro di Ramacca, centro agricolo del Catanese, dove è avvenuta l’aggressione.

Il Gip ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 37enne e disposto gli arresti domiciliari per il 27enne.  La svolta alle indagini, ricostruisce in una nota la Procura di Caltagirone, è arrivata grazie alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso l’aggressione. La vittima sarebbe stata colpita dal 37enne con una serie di violenti pugni e calci e avrebbe subito anche un tentativo di strangolamento con una sciarpa. Il 27enne avrebbe allontanato con degli spintoni una persona che cercava di porre fine alle violenze e di soccorre il malcapitato. I due erano stati fermati dai carabinieri dopo l’episodio: il 27enne nella villa comunale, il 37enne a casa, dove militari dell’Arma hanno trovato gli abiti che indossava al momento dell’aggressione.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.