Taormina, Codici: la Procura chiarisca se il piccolo Domenico è morto di malasanità

 L’associazione Codici ha deciso di raccogliere e rilanciare l’appello disperato della mamma del piccolo Domenico, morto nella notte all’ospedale San Vincenzo di Taormina dopo un calvario durato settimane. Impegnata da anni in battaglie legali contro la malasanità al fianco dei parenti delle vittime, Codici ha predisposto un esposto alla Procura competente al fine di fare piena luce sulla terribile vicenda.

 

“Prima di tutto – afferma Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici  –  vogliamo rivolgere le più sentite condoglianze alla famiglia in questo momento così drammatico. L’appello lanciato dalla mamma ci ha profondamente toccato. Abbiamo deciso di intervenire per cercare di dare il nostro contributo affinché venga fatta chiarezza e giustizia, nel caso dovessero emergere delle responsabilità. Per settimane il bambino è passato da un ospedale all’altro, alla ricerca di un intervento in grado di guarirlo. Purtroppo, questo non è avvenuto. Allo strazio dei parenti per la sua perdita si aggiunge lo spettro della malasanità. Il bambino avrebbe contratto un batterio all’ospedale San Marco di Catania, dove era stato portato per un disturbo intestinale e dove, a fine giugno, ha iniziato il suo calvario. L’infezione avrebbe colpito tutti gli organi, fino al tragico epilogo. Il piccolo è stato ricoverato in alcuni ospedali catanesi, quindi trasferito a Messina ed infine a Taormina. Uno strazio indicibile per un bambino di appena 4 anni. È doveroso fare piena luce su questa tragedia. Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere la denuncia della madre, presentando un esposto in Procura”.

 

Roma, 14 luglio 2022

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.