Il Siracusa supera di misura la Nissa – Savasta decide l’allenamento congiunto del “De Simone”

Asd Siracusa Calcio 1

Nissa 0

Formazione Siracusa (4-3-3): Genovese; Manservigi (15’st Abbabei), Magro (15’st Maimone), Porcaro (22’ st Cianci), Giordano, Pastorella (15’ st Maiorano) Guerci (24’ st Midolo), Palmisano (10’ tt Greco), Montagno (25’ st Belluso) Savasta (25’ st Fiorentino), Ficarrotta (26’ st Mascara). All. Mascara.

Reti: 3’ st Savasta

Un gol di Luca Savasta in apertura del secondo dei tre mini tempi programmati (il primo da 30 minuti, gli altri due da 25’) consente al Siracusa di superare la Nissa al termine dell’allenamento congiunto di ieri al “Nicola De Simone”. La gara è cominciata con oltre un’ora e mezzo di ritardo perché i biancoscudati sono rimasti in panne con il pullman e la società azzurra ha mandato sul posto un mezzo sostitutivo. Pronti via e Montagno viene falciato in area, l’arbitro non indica il dischetto ma si limita a concedere la punizione dal limite, che Ficarrotta calcia alto di poco. La Nissa pressa a tutto campo, ma gli aretusei riescono ad uscire con eleganza dal basso, palla a terra, mettendo in difficoltà gli avversari. In una di queste circostanze, al 20’, confezionano una bellissima azione sull’asse Ficarrotta-Montagno (lancio da destra verso sinistra del primo sul secondo e viceversa) e finalizzazione affidata a Savasta che, da buona posizione, manda a lato.

Nel secondo minitempo la gara diventa spigolosa. Il Siracusa va in gol con Savasta, che trasforma in oro un bel traversone di Montagno. L’attaccante fa centro con un bel destro volante dal cuore dell’area di rigore. La Nissa non ci sta e impegna il portiere Genovese in un paio di occasioni. Il terzo minitempo inizia con la seconda rete del Siracusa, realizzata su punizione da Maimone. La palla varca la linea ma arbitro e assistente non se ne accorgono. Si resta sull’1-0 fino alla fine di una gara conclusa con qualche minuto di anticipo.

Il test odierno è stato quello più indicativo dei tre finora disputati per la qualità e la forza dell’avversario. Per Il tecnico Peppe Mascara sono arrivate risposte importanti e certezze maggiori in vista del via della stagione ufficiale

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.