Lentini -Arrestato dai carabinieri ladro di agrumi che , scoperto dal proprietario, lo aggredisce con un cric dall’auto

I Carabinieri della Stazione di Lentini hanno tratto in arresto Pellegrino Giovanni , 44enne di Catania, su ordine di sottoposizione a custodia cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Siracusa.

L’uomo, nella notte del 29 dicembre 2020, fu sorpreso dal proprietario di un fondo agricolo della Contrada San Basilio di Lentini mentre faceva razzia di arance. Il PELLEGRINO per guadagnarsi l’impunità ed assicurarsi la refurtiva, non esitò a minacciare ed a colpire il malcapitato proprietario con il cric dell’autovettura in cui aveva già caricato circa 500 chilogrammi di agrumi della pregiata varietà Tarocco, dandosi poi alla fuga.
La vittima tuttavia, una volta ripresasi, ha denunciato l’accaduto presso la locale Stazione dei Carabinieri, dando così modo di avviare le indagini ed identificare il catanese, che è risultato anche recidivo in tal genere di attività: già nel mese di marzo del 2020 infatti era stata colto in flagranza di reato ed arrestato unitamente ad altri 4 complici mentre rubava arance nel medesimo fondo.
Il giudice, concordando pienamente con gli accertamenti compiuti dai Carabinieri di Lentini, ha emesso nei confronti del 44enne catanese la misura cautelare degli arresti domiciliari con il dispositivo del braccialetto elettronico, contestando il più grave reato di rapina impropria, per via della violenza usata nell’atto di compiere il furto. I militari lo hanno rintracciato nel popoloso quartiere catanese di Librino e lo hanno ristretto nella sua abitazione.
Quello del furto campestre è un fenomeno purtroppo assai diffuso nelle campagne della piana di Catania, che comprende anche parte della provincia di Siracusa, ed affligge significativamente i tanti imprenditori agricoli della zona.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.