L’Eurialo Siracusa conquista la nona vittoria in campionato

Roomy Pink 1

Eurialo Siracusa 3

Roomy: Barbagallo, Carbone, Napoli, Gulino, Abate, De Leonardis, Arsì, Pecora, Cipri, La Torre, Buffo, D’Alessandra, Giuffrida, Calì. All. Laura Pecora.

Asd Eurialo Siracusa: Carucci, Muscarà, Farinata, Di Martino, Biasibetti, Perticone, Bennardo, Valenti, Cantalanotte L., Cantalanotte F. All. Francesco Italia

Parziali: 25-27, 25-16, 16-25, 9-25

Nona vittoria su dieci incontri disputati per l’Eurialo Siracusa, che sbanca 3-1 il campo della Roomy Pink e conserva il primo posto in classifica in serie D di pallavolo femminile. Aretusee ora a quota 28 punti, uno in più della Hub Teams Catania mentre il margine sulla terza, la VolleyValley Funivia dell’Etna è più rassicurante: 10 punti (ma etnee con una gara in meno). Avvincente e combattuto il primo set, chiuso ai vantaggi dalle ospiti (27-25) che impiegano mezz’ora abbondante per spuntarla sulla tenace formazione di casa. Le locali reagiscono, rimettendosi in carreggiata grazie al 25-16 del secondo set, ma il terzo lo cedono con lo stesso punteggio ad un’Eurialo, brava poi a chiudere definitivamente la pratica nel quarto con un netto 25-9.

Sono contento della vittoria – ha detto il tecnico Francesco Italia – che accresce l’autostima del gruppo, ma sono convinto che possiamo fare meglio, evitando amnesie che, contro squadre più esperte, si potrebbero pagare a caro prezzo. Non mi è piaciuto il secondo set, giocato sotto tono, dopo aver vinto a fatica il primo. Nel terzo e nel quarto, siamo state capace di colpire le avversarie nei loro punti deboli, smorzandone l’entusiasmo che stava crescendo dopo il successo del secondo set. Abbiamo battuto bene e fatto un’ottima fase break, contrattaccando come sappiamo fare e andando in scioltezza a vincere la partita. Aggiungiamo altri tre punti alla nostra classifica e restiamo meritatamente al comando, anche se – ha concluso l’allenatore siracusano – possiamo e dobbiamo fare ancora meglio perché ne abbiamo le possibilità”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.