Noto- Rinvenuti all’interno di un sacco di juta, attrezzi da lavoro rubati

Nelle giornate dell’11 e del 12 gennaio u.s., Agenti del Commissariato di Noto hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, nell’ambito del Progetto Fiducia, in tutto il centro storico e principalmente nel quartiere di via Platone. Nell’espletamento del servizio, soprattutto nella fascia serale, sono stati effettuati vari posti di controllo al fine di verificare il rispetto delle prescrizioni contenute nel decreto anticovid.  

Nel complesso sono state controllate 150 persone e 60 veicoli.

Quattro mezzi sono stati sequestrati. Sono state elevate sanzioni amministrative per un valore di 10.000 euro e sono stati controllati 15 soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale.

Infine, nel corso dei controlli in via Sonnino, nella zona rupestre in prossimità delle case popolari, gli Agenti rinvenivano, occultati all’interno di un sacco di juta, alcuni attrezzi da lavoro, una smerigliatrice, un flex, un’impastatrice per cemento, nonché una motozappa, tutti  oggetti provento di furto. La refurtiva veniva posta sotto sequestro in vista dei successivi accertamenti finalizzati a verificarne la provenienza e la restituzione agli aventi diritto.  I proprietari di attrezzi da lavoro che hanno subito un furto sono pregati di rivolgersi al Commissariato di Noto per l’eventuale riconoscimento e contestuale restituzione.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.