Priolo – Ex scuola pineta, Margagliotti: “Ex struttura scolastica via Bondife, soluzione estremamente vantaggiosa”


L’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Priolo Gargallo, Tonino Margagliotti, ricostruisce i vari passaggi e chiarisce gli intendimenti dell’Amministrazione Comunale.

“La struttura – fa sapere Margagliotti – era risalente agli anni ‘60 e a causa delle mancate manutenzioni e degli opportuni accorgimenti era da tempo fatiscente. Nel momento in cui è stata emessa l’ordinanza di chiusura, l’edificio si presentava dunque in condizioni precarie. L’ASP e i NAS, che si sono recati sul posto per un sopralluogo, avevano ordinato la chiusura della scuola per consentire di compiere una serie di adempimenti non facili da realizzare. Non ultimo – continua Margagliotti – il problema della presenza di amianto che era ed è ancora sigillato con della vernice, per cui il rischio di aerodispersione era molto alto. Un grande senso di responsabilità da parte dell’Amministrazione ha pertanto indotto il Sindaco Pippo Gianni a firmare ordinanza di chiusura, mettendo al primo posto la salute dei bimbi e del personale che lavorava nella scuola. Nel frattempo – prosegue l’Assessore ai Lavori Pubblici – per garantire la continuità delle lezioni, sono state realizzate delle aule all’Orazio Di Mauro con ottimo successo e gradimento da parte sia della scuola sia degli utenti, al di là di qualche accorgimento opportuno e necessario suggerito anche dall’utenza stessa. Insieme siamo quindi riusciti a fornire uno standard accettabile  e a dare sicurezza ai bambini, agli insegnanti e ai collaboratori scolastici. Per quanto riguarda l’attività degli interventi sul plesso ex Pineta, in un primo momento nel piano triennale delle Opere Pubbliche era previsto l’abbattimento e la ricostruzione dell’edificio. Studiando approfonditamente la situazione e tenendo conto dei piani dell’Amministrazione sul fronte della pubblica istruzione, si è pensato ad una soluzione che si è mostrata idonea, quella di fare un bando pubblico per reperire un edificio da adibire a scuola. Uno degli operatori che ha risposto al bando ha messo a disposizione un’ex struttura scolastica, che si trova in via Bondife; abbiamo dunque portato avanti questa soluzione, che è estremamente vantaggiosa. Non solo riusciremo ad avere una scuola in tempi brevi, ma impegneremo anche molto meno denaro di quello che sarebbe stato necessario per realizzarne una nuova. Questo – conclude Margagliotti – è un primo importante risultato conseguito dall’Amministrazione. Non è da trascurare neanche il fatto che nel frattempo abbiamo partecipato ad un bando nazionale, nel quale siamo entrati in graduatoria, che ci darà la possibilità di finanziare del tutto la scuola con un costo pari a zero per il Comune di Priolo.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.