Sicilia, covid: Asp, chiudono i drive-in tamponi a Catania e Acireale

Covid: prenotazione on line per tamponi a Catania e Acireale

Si riorganizza la rete e l’attività dei punti tampone Covid dell’Asp di Catania.

Dal 16 gennaio chiudono i drive-in dei Maas di Catania e del PalaTupparello di Acireale, rimangono invece operativi, nelle rispettive sedi, tutti quelli dei distretti sanitari della provincia.

Per Catania sono stati attivati due punti tampone: nei Pta San Luigi e San Giorgio. Secondo le disposizioni della Circolare del ministero della Salute del 31 dicembre 2022 e della nota dell’sssessorato regionale della Salute del 2 gennaio 2023, l’erogazione gratuita dei tamponi è prevista esclusivamente per alcune categorie, per le quali permane l’obbligo di tampone negativo per interrompere l’isolamento.

    Per i soggetti immunodepressi: l’isolamento potrà terminare dopo un periodo minimo di 5 giorni, ma sempre necessariamente a seguito di un test antigenico o molecolare con risultato negativo. Operatori sanitari, asintomatici da almeno 2 giorni: l’isolamento potrà terminare non appena un test antigenico o molecolare risulti negativo. Cittadini che hanno fatto ingresso in Italia dalla Repubblica Popolare Cinese nei 7 giorni precedenti il primo test positivo: potranno terminare l’isolamento dopo un periodo minimo di 5 giorni dal primo test positivo, se asintomatici da almeno 2 giorni e negativi a un test antigenico o molecolare. Scolari che devono essere riammessi a scuola, asintomatici da almeno 2 giorni: l’isolamento potrà terminare non appena un test antigenico o molecolare risulti negativo. I tamponi saranno somministrati gratuitamente anche agli operatori sanitari che hanno avuto un contatto stretto con un caso Covid confermato e che dovranno eseguire un test antigenico o molecolare su base giornaliera fino al quinto giorno dall’ultimo contatto con il soggetto positivo. 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.