Avola, è morto l’avvocato Nicolò Maria Pignatelli Aragona Cortes. Il ricordo dell’amministrazione comunale

Lo scorso 29 novembre è morto a Nassau, alle Bahamas, all’età di 98 anni l’avvocato Nicolò Maria Pignatelli Aragona Cortes, discendente di quelle che un tempo erano tra le più importanti del panorama araldico italiano. Al suo avo, il marchese Nicolò Pignatelli Aragona Cortes, viceré di Sicilia e fondatore della città di Avola nell’attuale sito dopo la catastrofe del terremoto del 1693, il Comune nel 2018 aveva reso un doveroso tributo intitolandogli la rinnovata sala consiliare del Municipio. Furono principi del Sacro romano impero.

“È stato grazie alla caparbietà di Nicolo Aragona Pignatelli Cortes, marchese del vasto feudo, che Avola ha potuto essere ricostruita con un nuovo assetto rinascimentale, su progetto del celebre architetto Angelo Italia – le parole del sindaco di Avola, Luca Cannata, che con il presidente del Consiglio Fabio Iacono a nome dell’amministrazione comunale intera annunciano alla città la scomparsa del marchese -. Lo vogliamo ricordare per l’apporto dato alla conoscenza storica della città di Avola, feudo della famiglia dal 1361 al 1812”.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.