Noto, chiusa la VI edizione del N.I.F.F.

Con la serata di gala svoltasi domenica nello splendido scenario del Teatro Tina Di Lorenzo, si è chiusa la VI edizione del N.I.F.F. ideato ed organizzato dalla Magnetic Film Production di Noto, Centro di produzione e distribuzione cinematografica indipendente. Ad aprire la serata il suggestivo balletto della scuola di danza Ada Ballet di Noto, intitolato Caos; la coreografia realizzata dalla talentuosa insegnante Ada Bonomo si è aggiudicata il 2° posto al Premio Danza in Val di Noto, tenutosi nello scorso mese di luglio.

Alla presenza della direzione artistica, composta da Giuseppe Favaloro, presidente della Magnetic Film, regista, sceneggiatore e scenografo, e Salvatore Lucchesi, produttore musicista e compositore, e del presidente di giuria Giuseppe Liotta (giuria composta da Manuela Ventura, Steve Della Casa, Enrico Magrelli, Fabrizio Ferracane, Daniele Ciprì e Adriano Saleri) sono stati assegnati i seguenti riconoscimenti, tra parentesi il titolo del film:

Miglior Montaggio: a Filippo Tommasoli e Tommaso Giacomin (Pizza)

Miglior Colonna Sonora Originale: Luca Tomassini (ECAEP)

Miglior Fotografia: Sandro Chessa (Il custode e il fantasma)

Miglior Soggetto: Beatrice Campagna (Il grande Méliès)

Miglior Sceneggiatura: Lorenzo Cammisa (Pure Love)

Miglior Attore: Lino Musella (Destinata coniugi Lo Giglio)

Migliore Attrice: Noemi Bordi (Gocce)

Menzioni speciali per: Davide Rao attore del film Nurradin, a ricevere il premio è stato il giovane regista Daniele Trovato; Davide Vigore ed il suo Dream; Barnaba Bonafaccia regista de Il guerriero.

Ospiti in platea il vice sindaco di Noto Salvo Veneziano e l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo Massimo Prado saliti anche loro sul palco nel momento dell’assegnazione dei premi più prestigiosi ovvero il Premio alla Regia “MARIO MONICELLI”, assegnato dalla giuria a Daniele Catini con il suo corto “Le cose non dette”; e il Premio Niff 2022 vinto da una coppia di registi Filippo Tommasoli e Tommaso Giacomin con “Pizza”. Catini e Tommasoli sono intervenuti alla serata in collegamento telefonico e si sono detti davvero contenti ed emozionati per i riconoscimenti ricevuti. Parole di elogio anche da parte degli amministratori della Giunta Figura che hanno confermato l’assoluta validità artistica del NIFF come proposta culturale per la città. Stanchi ma visibilmente felici gli organizzatori che già sono al lavoro per la prossima edizione, la VII, che si annuncia già parecchio interessante.

Infine si ringrazia il Comune di Noto, la Fondazione Teatro Tina di Lorenzo, e gli sponsor Banca di Credito Popolare, Sabbinirica, Mauro Giarrizzo, Tipografia Geny di Canicattini Bagni. Particolare riconoscimento per lo staff tutto: Gianluca Belfiore, Peppe Bonfiglio, Ada Bonomo, Margaret Bellofiore, Vincenzo Sgandurra, Paolo Amato e Adriano Giallongo, ed alle ballerine che hanno aperto la serata di gala Emily Fusca, Gaia Terranova, Adriana Sessa, Vittoria Papa, Chiara Tagliaferro, e Martina Fusca.

 

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.