Test sierologici, laboratori sul piede di guerra


La Federazione sanità della Cidec ha chiesto all’Assessore Regionale alla Sanità, eventualmente mediante autotutela, di rettificare la nota a firma del Dirigente del DASOE Di Liberti, nella parte in cui vengono indicate delle tariffe assolutamente incongruenti con gli attuali costi di mercato dei Kit in commercio, rendendoci sin d’ora disponibili a fornire tutta la documentazione necessaria per una corretta indicazione delle tariffe da indicare. Ciò al fine di prevedere anche l’inclusione di un componente designato dal sindacato, nonché ad eliminare ogni disparità di trattamento. Inoltre si chiede istanza di accesso agli atti con cui l’amministrazione in indirizzo ha provveduto ad individuare le tariffe indicate nella circolare del 4 maggio. Tale documentazione appare, difatti, necessaria al fine di curare e difendere gli interessi giuridici della categoria.
La circolare della Regione Siciliana del 4 maggio, redatta col supporto del Comitato Tecnico Scientifico Regionale, dimostra ancora una volta, lo stato di approssimazione e di superficialità – ribadisce Elisa Interlandi, presidente Federazione sanità della Cidec – con cui vengono affrontati i gravi problemi di Salute Pubblica che attanagliano la Popolazione Siciliana in questo momento di gravissima emergenza, come più volte dalla Intersidacale della Specialistica di Territorio, di cui la CIDEC è parte integrante, già segnalato per via ufficiale. Non è più più tollerabile una situazione che ingenera confusione e disagio in primo luogo nei Pazienti e successivamente negli Operatori Sanitari, ai quali sembra essere sistematicamente negato di assistere i Pazienti. Il Coordinamento Intersindacale si è attivato per mettere fine a questa situazione sia con le leve giudiziarie del caso che con la forza della ragione. Nelle prossime ore verrà avviata un’azione a tutto campo a tutela dei Cittadini e degli Operatori sanitari e per il ripristino di criteri di gestione della Salute Pubblica efficaci ed intellettualmente onesti

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.