La pallamano Aretusa sbanca Salerno

Tutto facile per la Pallamano Aretusa che sbanca Salerno e sale a 4 punti nel girone D della Serie A2 femminile dopo tre giornate. La Pdo Benevento ha opposto una strenua resistenza a Giallongo e compagne che già dopo 10’ di gioco avevano piazzato un +6 sulle padroni di casa. Lo stesso capitano, poi, ha fatto la parte del leone dal punto di vista realizzativo e si è resa protagonista a fil di sirena prima dell’intervallo, di un “tiro franco” su punizione (a tempo scaduto occorreva tirare necessariamente) che ha scavalcato la barriera tutta schierata del Benevento. Giallongo ha realizzato ben 12 delle 38 reti complessive (contro le 15 delle campane) e in evidenza ancora una volta è stata anche Denise Sciurba con 9 reti, per una gara che è filata via liscia senza patemi.
“Complimenti a tutte – ha detto il presidente Placido Villari che ha seguito la squadra in trasferta -, protagoniste di una grande gara, bene interpretata e senza sbavature. Sono state impegnate tutte le nostre atlete dal primo fino all’ultimo e siamo soddisfatti anche dell’esordio delle giovani provenienti dal MaTTroina: anche loro si sono ben comportate”. “E’ stata una partita non facile perché giocare in quel campo ostico con tanta gente poteva crearci qualche problema – ha aggiunto il capitano Valentina Giallongo -. L’approccio mentale è stato impeccabile, una prestazione corale con concentrazione massima dal primo all’ultimo. Il mio tiro franco? Dovevo tirare necessariamente a fil di sirena e, diciamo così, la mia altezza è servita parecchio anche stavolta. Ci tengo a dire che è stato bello vincere così perché anche chi gioca di meno ha potuto fare minutaggio e segnare e questo contribuisce a far crescere l’entusiasmo. Ora un po’ di riposo, cercheremo di farci trovare pronte in casa con l’Erice il prossimo 5 dicembre”.
“Le ragazze hanno interpretato alla lettera quanto avevamo detto in settimana – ha chiosato il tecnico Antonio Costa -. Abbiamo lavorato su alcuni concetti che hanno funzionato benissimo soprattutto in difesa e questo ci ha permesso di fare contropiedi efficaci. Bene l’intensità, non abbiamo mollato mai e sono felice perché hanno giocato bene tutte quante. L’unica nota spiacevole è l’infortunio di Marika Spada dopo 14 minuti, speriamo che i controlli in settimana non diano esiti troppo negativi. Un plauso anche al nostro portiere Elvira Strano che con le sue parate ha contribuito al successo e speriamo che la sosta ci permetta di recuperare bene chi non al meglio come Giorgia Romano”.

Il tabellino
Pdo Benevento – Pallamano Aretusa 15-38 (7-19)
Pdo Benevento: Stellato 2, Vigliese, Russomando 3, Avallone, Avagliano 2, Vitolo, Nappa, Genito 1, Micali 1, De Somma 1, Cirino 1, Ciociano, Fusco 3, Ronga 1, De Luca. All. La Peccerella
Pallamano Aretusa: La Ferrera 2, Palmigiano, Strano, Gugliotta 1, Sciurba 9, Casella 5, Faig 5, Spada, Armeli, Giallongo 12, Furia 1, Lattuca 3. All. Costa
Arbitri: Lorusso e Fasano

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.