Prende a calci e morsi agenti polizia: arrestato nigeriano, non voleva abbassare volume radio

Ha preso a calci e morsi gli agenti della polizia che gli avevano chiesto di abbassare il volume della radio.

La polizia ha arrestato a Palermo un nigeriano di 39 anni con le accuse di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Mentre lo stavano identificando l’uomo si è scagliato contro gli agenti con calci, pugni e morsi. I poliziotti hanno dovuto faticare non poco per immobilizzare l’aggressore, tanto che è stato necessario l’intervento di altri colleghi. Uno degli agenti intervenuti, morso alla mano, è stato curato da personale sanitario ed ha riportato una prognosi di cinque giorni.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.