Ucraina – Mosca usa la superbomba Ancora esplosioni a Kherson

I russi hanno usato per la prima volta in Ucraina una nuova potente bomba guidata del peso di 1,5 tonnellate progettata per colpire obiettivi altamente protetti a una distanza fino a 40 km grazie ai suoi 1.010 kg di esplosivo ad alto potenziale: lo riporta il sito Defense Express, che cita fonti anonime.

Si tratta della bomba planante UPAB-1500B, mostrata per la prima volta in Russia nel 2019.

L’ordigno è stato usato qualche settimana fa nella regione di Chernihiv, nel nord dell’Ucraina.

Non si conosce quale sia stato l’obiettivo. Lunga 5,05 metri con un diametro di 40 centimetri, la bomba può essere sganciata fino a 15 km di un’altitudine.

NUOVI RAID
Due civili sono morti ieri durante gli attacchi russi su Bakhmut, nell’Ucraina orientale: lo ha reso noto su Telegram il capo dell’Amministrazione militare del Donetsk, Pavlo Kyrilenko, come riportano i media ucraini. Nel complesso, ha aggiunto, dall’inizio del mese sono morti quattro civili nella città assediata dalle forze russe. Sempre ieri, sette residenti della regione sono rimasti feriti, mentre dall’inizio del conflitto nel Donetsk sono stati uccisi 1.398 civili e altri 3.126 sono rimasti feriti.

Una persona è invece morta e altre tre sono rimaste ferite in seguito agli attacchi (11 in tutto) delle forze russe di ieri contro Kherson e l’omonima regione, che sono state colpite 78 volte: lo ha reso noto l’Amministrazione militare regionale, come riportano i media ucraini. “Quasi 360 proiettili di mortai, MLRS (sistemi missilistici a lancio multiplo, ndr), artiglieria, carri armati e droni sono stati sparati contro insediamenti pacifici nella regione”, si legge nel messaggio. Anche stamani  sono state udite esplosioni a Kherson, dove è scattato un allarme antiaereo.

È intanto salito a 13 il bilancio dei morti dell’attacco missilistico russo lanciato nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi sulla città di Zaporizhzhia, che ha colpito un condominio di cinque piani: lo annuncia su Facebook il Servizio di emergenza statale. 

Comments

comments

By Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Related Posts

× Segnala