Vinciullo: Appaltati i lavori della ex Chiesa di San Francesco di Paola in Marzamemi

Siracusa, 22 febbraio 2019: La Sovrintendenza di Siracusa ha concluso il procedimento per l’aggiudicazione dei lavori della ex Chiesa dedicata a San Francesco Di Paola a Marzamemi da destinare a sala espositiva di reperti di archeologia subacquea.

Il finanziamento dell’opera, come si ricorderà, era stato inserito nel Patto per il Sud e quindi nella Programmazione che la Commissione Bilancio, da me presieduta, aveva approvato. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione “Bilancio e Programmazione” all’ARS.

Sono soddisfatto per l’aggiudicazione dei lavori e quindi per il risultato ottenuto, un’ulteriore prova tangibile dell’ottimo lavoro svolto dal vecchio Parlamento Siciliano.

Soddisfatto perché operai del nostro territorio potranno trovare occupazione, anche se momentanea.

Soddisfatto perché viene restaurata una Chiesa che, oltre ad avere un valore architettonico non indifferente, ha un valore spirituale simbolico fortissimo perché legato alla figura di San Francesco di Paola, la cui presenza nel nostro territorio è particolarmente significativa.

Soddisfatto, infine, dal punto di vista politico in quanto, ha proseguito Vinciullo, l’ottimo lavoro svolto dal vecchio Parlamento continua a produrre risultati positivi per la provincia di Siracusa e li continuerà a produrre di qui ai prossimi anni perché, a prescindere da qualsiasi considerazione di natura polemica viene fatta, una cosa è certa: abbiamo lasciato non solo i conti in ordine e in regola, ma anche un tesoro di oltre 8 miliardi di euro fra Patto per il Sud ed ex Art.20 della Legge 67/88, a cui vanno aggiunti oltre 4 miliardi di euro fra contributi statali e contributi europei.

Se provassero a spendere tutte queste risorse, che hanno trovato senza averne alcun merito, perché, ha concluso Vinciullo, votarono contrari a qualsiasi provvedimento veniva portato in Commissione e in Aula, allora si che potrebbero vantarsi di aver contribuito a rendere sempre più bella la nostra amata Terra.

Comments

comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.